Pedagogista Antonella Collaboratrice

La Pedagogista Antonella Manfredi è una collaboratrice dello

Studio di Consulenza Pedagogica Figli Meravigliosi

 

Mi chiamo Antonella Manfredi, sono una donna determinata, positiva, empatica e con un grande spirito di osservazione e analisi. Ciò che sono oggi lo devo al mio passato un po’ turbolento e alla mia famiglia, che per la mia troppa timidezza prima e per la mia irruenza dopo ha dovuto affrontare situazioni scolastiche e personali per nulla semplici.

Oggi sono una giovane pedagogista che ha deciso di lasciare la propria terra d’origine (la Calabria) e i propri cari per realizzarsi in ambito lavorativo: vorrei diventare una Pedagogista con un’identità professionale ben definita, pronta a sostenere e motivare i ragazzi/bambini.

Nel 2017 ho terminato gli studi Magistrali in Scienze Pedagogiche per l’interculturalità e la media education presso l’Università della Calabria, conseguendo il titolo accademico come Pedagogista.

Terminati i miei studi ho vissuto un periodo di vero smarrimento, perché l’università ti forma a livello accademico ma non a livello professionale. Sentivo il bisogno e la necessità di trovare e costruire la mia identità professionale e per ottenere questo non è sufficiente prendersi un titolo accademico.

Una vera pedagogista non si ferma alle conoscenze universitarie, ma ogni giorno fa ricerca e analisi delle situazioni che incontra. Una vera pedagogista è colei che fa la differenza utilizzando la scienza pedagogica all’interno della relazione con i bambini e i ragazzi.

Grazie alla mia determinazione e testardaggine ho intrapreso un percorso di formazione e crescita presso lo studio Figli Meravigliosi, dove ho l’opportunità ogni giorno di poter collaborare al fianco di una professionista come poche del settore, una donna che stimo e ammiro, un’insegnante di vita e una tutor di formazione professionale eccezionale alla quale va tutta la mia gratitudine.

La Dottoressa Tiziana Cristofari mi offre la possibilità di fare ricerca, di analizzare aspetti pedagogici metodologici e didattici permettendomi di vedere e sperimentare gli effetti positivi che la relazione pedagogica ha sui bambini. La sensazione che si prova quando un bambino “cambia” e riacquista fiducia in se stesso e nelle proprie capacità, ma soprattutto la consapevolezza di quanto posso fare come docente e pedagogista,  è qualcosa di indescrivibile.

Una buona relazione pedagogica e didattica permette ai nostri bambini di vivere in maniera serena l’esperienza scolastica, eliminando qualsiasi tipo di oppressione, frustrazione e coercizione che oggi purtroppo molti di loro sono costretti a vivere. La scienza pedagogica applicata nel modo giusto crea e/o restituisce un pensiero sano e costruttivo della propria persona.

Tutto questo mi permette di costruire la mia vera identità professionale come pedagogista, che va contro un sistema di costrizione e di annullamento degli studenti spesso presente in ambito scolastico.

Da piccola anche io sono stata vittima di insegnanti poco competenti, che non conoscevano la didattica e la metodologia pedagogica. Conosco molto bene la sensazione di vuoto, di smarrimento, di non comprensione, di non accettazione, di diversità che provano i ragazzi e i bambini quando sentono di essere il nulla per i loro insegnati.

Ho deciso di dedicarmi alla pedagogia perché solo grazie all’applicazione di questa scienza possiamo ridare ai nostri bambini la serenità, il benessere e l’autostima che oggi purtroppo sono spesso distrutti dall’incapacità professionale e relazionale degli adulti.

Antonella Manfredi

(Pedagogista dello Studio di Consulenza Pedagogica Figli meravigliosi)