Chi Sono

Chi sono?

Mi chiamo Tiziana Cristofari, sono nata a Varese nel 1972

e sono una pedagogista.

Quando ero piccola dicevo sempre che avrei fatto l’insegnante e giocavo a correggere le scritte dei libri con la penna rossa, come se ci fossero degli errori. Oggi che insegno, penso che la penna rossa sia una cattiva abitudine del docente e che i bambini hanno diritto di sbagliare e autocorreggersi con l’esercizio e l’esperienza. Dopo la laurea ho lavorato in varie scuole di ogni ordine e grado che mi hanno dato altri strumenti per comprendere il mondo dei bambini e quello degli adolescenti, ma una cosa era comune a tutti loro: non erano capiti, né tantomeno ascoltati, dai docenti. La loro incapacità o non volontà di comprendere come si muove la mente di un giovane durante l’apprendimento è disarmante. Per questo motivo con troppa facilità chiedono accertamenti diagnostici alla famiglia senza mai mettere in discussione il loro operato. Non riscontrando nei bambini ciò che loro andavano affermando mi costrinsero ad approfondire l’argomento continuando gli studi sulla pedagogia e la didattica, ma anche quelli che non appartenevano al mio curriculum accademico (psichiatria, genetica, neurobiologia). Scoprii in questo modo che molto di ciò che viene detto sui DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento), non è vero. Per questo, ma soprattutto per essere libera di insegnare come avrei voluto, lasciai la scuola che mi impediva di essere “diversa” dagli altri insegnanti sempre in cerca di certificazioni. Aprii nel 2009 lo studio di Consulenza Pedagogica affinché liberamente nell’impostazione teorica e pratica, potessi aiutare a superare le difficoltà scolastiche incontrate dai bambini e impropriamente chiamate “disturbi dell’apprendimento”. Oggi so bene, e la scienza me lo conferma, che tutte le difficoltà scolastiche sono superabili con una buona pedagogia e una buona didattica. Sarebbe sufficiente che prima di certificare si prendessero in esame i docenti (e i genitori) nel proprio modo di insegnare e relazionarsi i primi e di educare i secondi. Ciò che troverete in questo sito (libri, articoli, DVD) sono il frutto delle mie ricerche e del mio lavoro sul campo.

Cosa pensano di me

01 Giugno 2019

Mi sono trovato bene con Tiziana e vorrei ancora venire, ma magari portando di più i compiti. Uno dei suoi difetti è che non dà da mangiare a Nocciolina (la cagnolina dello studio*) quando lo chiede. Inoltre Tiziana trattiene le parolacce, ma poi si accorge di averle dette e questo mi fa tanto ridere. Insieme ad Antonella è molto simpatica.

– Emanuele  (2^ secondaria di 1^ grado) –

*Corsivo nostro.

01 Giugno 2019

Quando sono venuta la prima volta nello studio della Dr.ssa Tiziana, l’ho fatto perché volevo far migliorare Emanuele in matematica. Ora posso dire che il progresso fatto mi porta a pensare che, non la materia in se stessa fosse importante, ma la crescita e l’armonia tra madre e figlio, era quello che dovevo cercare. Grazie per questo cammino insieme.

– Maria Grazia Rotiroti, mamma di Emanuele (2^ secondaria di 1^ grado) –

28 maggio 2019

Tiziana è molto carina, simpatica, generosa e sa sempre aiutare chi è in difficoltà. Scherza molto con me. Ti voglio bene Tiziana, è stato bello con te finché è durato e conoscerti. Spero che l’anno prossimo ci rivengo da te. Ciao Tiziana devo andare!!!

– Federico  (4^primaria) –

28 maggio 2019

Abbiano cominciato il percorso a dicembre 2018 e ad oggi siamo rimasti contenti del lavoro svolto dalla maestra Tiziana sebbene avremmo voluto che continuasse perché abbiamo notato anche dei piccoli miglioramenti comportamentali e caratteriali che prima Federico non aveva in quanto molto timido e introverso, ora ci sembra più spontaneo e sicuro di sé. Grazie di tutto

– Luciana Capito e Mirko Iannaccio, mamma e papà di Federico (4^primaria) –

 

30 maggio 2018

Sono soddisfatta dei progressi fatti da Cristina, la situazione è nettamente migliorata. Nonostante il viaggio lungo e pesante per arrivare da Tiziana, Cristina non ha mai detto di non voler venire. Sono contenta dei risultati e anche dell’approccio che Tiziana ha con gli studenti.

– Angela Coman, mamma di Cristina (1^secondaria di 1^grado) –

30 maggio 2018

Con Tiziana ho fatto lezione da gennaio a maggio e adesso mi sento pronta per la 2^ media. Tiziana mi mancherà tanto perché mi sento come se avessi trovato un’amica che adesso devo lasciare.

– Cristina (1^ secondaria di 1^ grado)

29 maggio 2018

Dico grazie alla maestra Tiziana perché con la sua professionalità e pazienza ha guidato Giacomo in un bellissimo percorso di crescita. Giacomo ora scrive dei bei testi ed è molto più concentrato e meno dispersivo.

– Debora Antiga, mamma di Giacomo (5^primaria)

29 maggio 2018

Con Tiziana sono stato molto bene perché la maestra mi ha sempre aiutato e spero che aiuterà altri bambini.

– Giacomo (5^primaria) –

04 aprile 2018

Maestra Tiziana, grazie! avevamo perso ogni speranza per nostra figlia e lei ce l’ha ridonata! È stata dura, soprattutto seguirla nelle sue indicazioni. Non eravamo preparati ad essere genitori e abbiamo sbagliato tanto, ma ora siamo più forti, forse più capaci. Di sicuro non eravamo capaci di insegnare a nostra figlia come studiare, forse non lo siamo ancora, ma io personalmente mi sento più serena. Romina adesso va da sola, è una ragazzina autonoma, ma la cosa che mi rincuora tanto è che se avesse ancora bisogno di lei, lei ci sarà.  Romina ha pianto. Le insegnanti mi hanno riferito che ha pianto quando ha raccontato loro che non sarebbe andata più dalla maestra Tiziana. Una delle due insegnanti di scuola mi ha confidato che è quasi rimasta male, che si è sentita sconfitta al pensiero che la sua presenza di solo una volta a settimana possa aver lasciato su Romina un segno così forte. Ma è stata anche molto onesta: mi ha confermato lo straordinario cambiamento che ha avuto Romina, dicendomi poi che forse avrebbe acquistato anche lei il suo libro. Le ho risposto che ne avrebbe guadagnato la sua didattica e la sua relazione con i bambini della classe. Forse mi sono spinta troppo in là, avrei dovuto solo tacere, ma la soddisfazione era tale che mi ha spinta a rimarcare tra le righe quanto mia figlia fosse ed è, esattamente come tutti gli altri bambini. Grazie ancora per tutto ciò che ha fatto, con stima

– Valentina Siffredi, mamma di Romina (5^primaria) –

25 maggio 2016

Tiziana è stata il nostro punto di riferimento e di Andrea negli ultimi due anni. A causa di un percorso di studio un po’ articolato Andrea aveva bisogno di un po’ di iniezioni di autostima e Tiziana è stata bravissima con la sua dolcezza e la sua visione del bambino ad entrare immediatamente in sintonia con Andrea e a raggiungere l’obiettivo. Grazie Tiziana!!!

– Filippo Falcetti e Giovanna Ferrari, papà e mamma di Andrea (5^primaria) –

28 febbraio 2016

Niccolò ti guarda continuamente su You Tube e si è iscritto al tuo canale. Gli ho chiesto come mai si fosse tanto fissato sul tuo libro (stamattina è andato a cercarlo e adesso glielo compro…), lui mi ha risposto che “ha fiutato un altro odore…”

– Sara Zanda, mamma di Niccolò (3^primaria) –

03 febbraio 2016

La prima volta che sono venuto allo studio di Tiziana pensavo che sarebbe stato faticoso venire ogni mercoledì a fare un’ora di studio in più. All’inizio non mi piaceva leggere e invece di leggere sfogliavo le pagine e guardavo le figure. Poi cominciai ad incuriosirmi delle figure che vedevo, chiedevo a Tiziana di raccontarmi le figure, ma lei mi diceva che non sapeva cosa volessero raccontare e che avrei dovuto leggere per saperlo. Così incuriosito, iniziai a leggere. Dopo un po’ ha cominciato a piacermi e quindi iniziai a leggere più spesso.  Ho cominciato a venire allo studio più volentieri e quando finivo scuola il mercoledì pensavo già a quale libro avrei potuto leggere.  Quasi alla fine di dicembre però cambiò tutto: l’arredamento, le pareti, i mobili. Lo studio era diventato ancora più bello. Le chiesi quale fosse il motivo del cambiamento e lei disse che stava per aprire un asilo. Arrivati a oggi non vedo l’ora di leggere un altro libro.

– Andrea (5^primaria) –

04 ottobre 2014

Tiziana Cristofari una straordinaria pedagogista oltre che umana persona. A lei devo veramente tanto. …Sono ancora una mamma pasticciona ma le sue preziose indicazioni mi hanno resa forte. Grazie di cuore.

– Alessandra Flati –

27 giugno 2014

Della Dr. Tiziana Cristofari mi è piaciuto soprattutto il modo di approcciarsi a mio figlio. Con il suo atteggiamento sicuro e positivo lo ha fatto sentire – da subito – a suo agio e capace di partecipare con attenzione alla lezione e di apprezzarne il valore e la piacevolezza. Mio figlio è migliorato nella lettura, nell’esposizione verbale ed ha anche migliorato un po’ la sua capacità di scrittura. Le mie aspettative riguardo al lavoro della Dr. Cristofari erano legate soprattutto all’acquisizione di più sicurezza e autonomia nell’esecuzione dei compiti assegnati a scuola e posso affermare che sono state soddisfatte dalla Dr. Cristofari negli scorsi cinque mesi.

– Ilaria Lupino, mamma di Pierre Donadio (5^ primaria) –

27 maggio 2014

Mi sono trovato molto bene con Tiziana che dimostra professionalità, competenza, conoscenza delle problematiche psicologiche dei bambini, ma in particolare la sensibilità che dimostra nel relazionarsi e intraprendere un rapporto di totale fiducia con il bambino. Sono certamente soddisfatto del suo aiuto e ne sono grato.

– Francesco Ceccarelli, papà di Flavio (5^ primaria) –

11 maggio 2014

Spero di avere altre occasioni di ascoltarti. Intanto ho carta d’inchiostro ricamata da ammirare e da cui imparare… Rare perle ci dona la vita…

– Marcella Tamponi, Insegnante di yoga –

09 maggio 2014

Le tue parole colpiscono l’anima. Hai una dote di scrivere senza filtri tra il cuore e la penna. Grazie del tuo contributo poeta.

– Wolfgang Prinz –

4 maggio 2014

La prof più determinata e più forte del collegio docenti; con ammirazione.

– Giuseppe Scafaro, Istruttore nazionale di sopravvivenza –

 

Io posso sicuramente descrivermi, posso raccontarvi cosa Tiziana Cristofari ha fatto nella sua via o quali libri ha scritto e farvi leggere cosa gli altri pensano di me, ma chi sono veramente lo potrete dire solo voi dopo avermi conosciuta come pedagogista.

 

Facebook chi sono Chi Sono default facebook
Twitter chi sono Chi Sono default twitter
LinkedIn chi sono Chi Sono default linkedin